SARS CoV-2. 7 agosto: 27 nuovi positivi (14 migranti)

I restanti 13 sono così distribuiti: 6 a Catania, 3 a Ragusa, 3 a Messina, 1 a Palermo.

Report quotidiano di Fonso Genchi

Ancora numeri a due cifre in Sicilia: oggi i nuovi positivi sono 27 ma, ancora una volta una buona parte di essi (14) è da addebitare a migranti (ne sono stati registrati 13 a Ragusa e 1 a Caltanissetta). Per quanto riguarda i 13 casi riguardanti siciliani, sono così distribuiti per provincia: 6 a Catania, 3 a Messina, 3 a Ragusa (di cui uno a Vittoria: una persona proveniente dalla Bulgaria) e 1 a Palermo. I 27 casi di oggi sono, al momento, tutti asintomatici.

La Sicilia, fa sapere il Ministero della Sanità, presenta attualmente l’indice Rt più alto d’Italia: 1.62. Ovviamente ciò è determinato perlopiù dall’inclusione tra i dati siciliani dei migranti che sbarcano nell’Isola già col virus. I migranti positivi che, invece, rimangono nelle navi-quarantena non vengono inseriti tra i dati siciliani (oggi si registrano 12 nuovi positivi sulla nave-quarantena GNV Azzurra).

Intanto il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, dà un avvertimento ben preciso: se nei prossimi giorni i casi dovessero aumentare, saranno reintrodotte alcune misure restrittive. Giacché la maggior parte dei casi è di importazione, ci si chiede come mai non si pensi, piuttosto, a regolamentare gli accessi in Sicilia. Proprio oggi il virologo Andrea Crisanti ha affermato: “Ad una analisi più approfondita, emerge che questi nuovi contagi sono casi importati da altri Paesi, focolai da rientro che sono una minaccia vera e propria. E per i quali vanno presi dei provvedimenti“.

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.