SARS Cov-2. 4 agosto: 10 nuovi positivi e 1 decesso in Sicilia

Report quotidiano di Fonso Genchi.

Oggi sono 10 i nuovi positivi in Sicilia e, purtroppo, si torna a registrare un decesso. Non accadeva dall’8 luglio scorso. E’ deceduto all’ospedale Maggiore di Modica il professore Bruno Ficili, 84 anni, che soffriva già di una patologia polmonare e che sarebbe stato contagiato dalla 45enne risultata positiva nei giorni scorsi, recatasi presso la sua abitazione per svolgere lavori domestici. Il professore è giunto ieri in ospedale, dopo una crisi respiratoria, in condizioni già gravissime.

I 10 positivi di oggi sono da ascriversi: 5 alla provincia di Catania, 4 a quella di Ragusa (tra cui un 19enne che aveva accusato perdita di gusto e olfatto) e 1 a quella di Messina. Oggi si registrano anche 4 guarigioni.

Intanto ieri c’è stato un falso allarme all’aeroporto di Fontanarossa per una hostess della Ryanair che aveva accusato in volo mal di testa e febbre. Una volta arrivata all’aeroporto di Catania proveniente da Milano Malpensa, sono scattate le misure di biocontenimento e la hostess è stata sottoposta a sierologico e a tampone: gli esiti sono stati per entrambi i test negativi.

Infine, l’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, da Lampedusa fa sapere che “C’è un’emergenza nell’emergenza. Quella sanitaria legata alle presenze di così tanti migranti in Sicilia. Il governo della Regione sta lavorando alacremente per dar sicurezza ai cittadini siciliani e ai cittadini che si recano nella nostra regione per motivi di turismo. Qui a Lampedusa realizziamo una struttura dedicata per i tamponi, realizziamo un laboratorio perchè possano essere immediatamente processati sull’isola. Facciamo tutto quello che si deve dal punto di vista sanitario per dare il massimo della serenità a tutti coloro che vivono in Sicilia e coloro che vengono in Sicilia per ragioni di svago in un mese così importante per l’economia siciliana com’è quello d’agosto“.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.