Dammi respiro, la raccolta fondi per acquistare ventilatori polmonari

A lanciare la campagna di crowdfunding Lavinia Sposito, palermitana di 44 anni

Dammi Respiro è la raccolta fondi nata spontaneamente per donare agli ospedali  ventilatori polmonari per una unità di terapia intensiva. L’iniziativa di Lavinia Sposito, palermitana di 44 anni che gestisce un laboratorio di manufatti in maiolica, che ha deciso di lanciare una campagna di crowdfunding per acquistare dei ventilatori polmonari da donare ai reparti di terapia intensiva di Palermo. 

Dammi Respiro è la raccolta fondi nata spontaneamente per donare agli ospedali  ventilatori polmonari per una unità di terapia intensiva. L’iniziativa di Lavinia Sposito, palermitana di 44 anni che gestisce un laboratorio di manufatti in maiolica, che ha deciso di lanciare una campagna di crowdfunding per acquistare dei ventilatori polmonari da donare ai reparti di terapia intensiva di Palermo. “Il costo di un ventilatore si aggira intorno ai 15-20 mila euro” – dichiara Lavinia Sposito, che aggiunge – “Siamo già in contatto con le aziende produttrici e confida di poterli acquistare a un prezzo inferiore. Se riuscissimo a comprare anche un solo ventilatore polmonare per un solo ospedale, avremmo compiuto un grande gesto di solidarietà e di umana speranza. Mettete da parte sospetti e riserve e agiamo insieme, ora”.

Per fare una donazione è possibile utilizzare il seguente Iban: IT 34 K 05216 04603 000000015176
Beneficiario: “Raccolta Fondi Coronavirus”
Causale: “Raccolta fondi Dammi Respiro”.

Articolo di Carmelo Pantano

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.