VENDITA DI PANE SENZA LICENZA ED IN CATTIVO STATO DI CONSERVAZIONE

DIECI LE PERSONE DENUNCIATE

PALERMO: i carabinieri della compagnia di San Lorenzo hanno monitorato e contrastato il fenomeno della produzione di pane “senza licenza” e della vendita in cattivo stato di conservazione controllando le zone di Altarello di Baida, Crispi, Partanna Mondello, San Filippo Neri ed Uditore.

Ben dieci le persone segnalate all’Autorità Giudiziaria, in quanto le stesse erano intente alla vendita su strada del pane senza alcuna protezione dalla polvere e dai gas di scarico delle auto in transito ed in assenza di documentazione riconducibile alla tracciabilità e/o filiera produttiva. Circa 500 i chili di pane sequestrato.

Oltre alla denuncia, per costoro, sono scattate sanzioni per un totale di 15.000 euro per la violazione degli obblighi in materia di rintracciabilità, previsti dal decreto legislativo 190/06 e l’inottemperanza al divieto di commercializzazione su area pubblica, prevista dalla determina assessorile della Regione Siciliana.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.