IL COMUNE DI BAGHERIA ADERISCE A “ILLUSTRAMENTE 2019” FESTIVAL DELL’ILLUSTRAZIONE E DELLA LETTERATURA PER L’INFANZIA

l comune di Bagheria aderisce alla VII edizione di “Illustramente 2019”  festival dell’illustrazione e della letteratura per l’infanzia.
Quest’anno la manifestazione è intitolata “Quando le sirene avevano le ali…..radici per volare insieme”, la manifestazione patrocinata da AnciSicilia si svolgerà a Palermo dal 20 al 24 novembre 2019.

Il progetto si propone di avviare tutti i processi necessari alla raccolta della fiaba popolare, rappresentazione dell’identità storica e culturale della Sicilia, da candidare al patrimonio culturale dell’Umanità Unesco, e di individuare gli attori identitari del territorio siciliano al fine di fornire le basi storiche e antropologiche per la sua tutela, valorizzazione e promozione.

L’assessore alla cultura, Daniele Vella, considerato il valore culturale dell’evento, volto a risaltare l’identità storica e culturale del territorio siciliano, invita le associazioni, la Proloco, gli anziani e tutti i cittadini di Bagheria, a partecipare all’iniziativa i cui dettagli sono indicati tutti nell’avviso promosso da Anci Sicilia e pubblicato sul sito web del Comune.

Occorrerà far pervenire all’ufficio stampa comunale (mail: ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it, tel . 347.0014952) racconti e fiabe relative alla Città di Bagheria. I file dovranno pervenire entro il 15 novembre 2019. Potranno essere trasmessi contributi audio o file di testo riguardanti miti, leggende, racconti e fiabe su Bagheria.
Il materiale raccolto sarà presentato al convegno “Fiaba, radici e ali”, che si svolgerà a palazzo Streri – sala Capriate,  il 20 novembre prossimo, alle ore 9:00.
Per informazioni e se il il file è troppo pesante da inviare in posta si prega di contattare l’ufficio stampa comunale.

mm

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.