E se a Vicari gli amministratori rinunciano all’indennità per fini sociali a Ficarazzi bisogna “Attendere prego!”

E mentre oggi apprendiamo che L’Amministrazione Comunale di Vicari ha formalizzato anche per l’anno corrente la rinuncia a qualsiasi indennità di funzione destinando i risparmi nei capitoli di spesa riguardanti i servizi sociali, ancora per sapere le decisioni prese dall’Aministrazione di Ficarazzi si dovrà aspettare il prossimo consiglio comunale quando si discuterà della mozione presentata dal gruppo di minoranza. Nello specifico al Comune di Vicari è stato incrementato il capitolo relativo al servizio civico dei lavoratori in grave crisi economica ed il capitolo relativo al pagamento degli abbonamenti per gli studenti che frequentano la scuola superiore con sede in altri comuni. A tale proposito abbiamo ricevuto un comunicato inviatoci dai consiglieri di opposizione Giuseppe Cannizzaro, Piero Domino, Rosanna Cascio, Pino D’Alba e Enzo Lo Cascio che cita così;

“Redazione di Ficarazzi blog noi consiglieri di opposizione Giuseppe Cannizzaro, Piero Domino, Rosanna Cascio, Pino D’Alba e Enzo Lo Cascio abbiamo letto, nella giornata odierna e con molto piacere e tanta soddisfazione, un articolo pubblicato il 26 marzo scorso su “il Sicilia.it” nel quale il sindaco del comune di Vicari Antonio Miceli, nonchè la sua giunta, assessori, ha formalizzato anche per l’anno corrente la rinuncia a qualsiasi indennità di funzione destinando i risparmi nei capitoli di spesa riguardanti i servizi sociali. Nello specifico è stato incrementato il capitolo relativo al servizio civico dei lavoratori in grave crisi economica ed il capitolo relativo al pagamento degli abbonamenti per gli studenti che frequentano la scuola superiore con sede in altri comuni.
A riguardo, ricordiamo ai cittadini ficarazzesi, che anche noi consiglieri di opposizione abbiamo posto una delicata mozione simile a quella che il Comune di Vicari ha attuato e da ben due anni di fila, cioè il taglio delle indennità loro spettanti.
Tale mozione, del taglio delle indennità e gettoni di presenza, verrà discussa e votata nel prossimo consiglio comunale con l’auspicio che anche questa amministrazione comunale possa dare un sano segnale alla nostra comunità nel seguire i colleghi del comune di Vicari in tempi di assoluta crisi.
Noi consiglieri di opposizione ci crediamo e qualunque sarà l’esito della mozione, noi abbiamo già rinunciato al gettone di presenza.”

Post tratto da www.ficarazziblog.it 

 

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.