Il campionato Karting Sicilia fa tappa a Minoa

Il 23 e 24 Febbraio sarà la provincia di Agrigento ad ospitare il secondo appuntamento della serie regionale promossa dalla delegazione Aci Sport. Disputati i test collettivi che hanno dato ai team la possibilità di un primo approccio alla pista.

Con una settimana di anticipo rispetto alla gara, come prevede il regolamento, alcuni piloti del Karting Sicilia si sono recati sul circuito di Minoa per saggiare le caratteristiche della pista, sede della prossima tappa di campionato.

Della migliore prestazione assoluta giornaliera è stato accreditato Luigi Fazzino che nella categoria Kz2 Nazionale ha bloccato il cronometro su 32”866. Con un tempo superiore di appena  cinquanta centesimi di secondo, nella stessa classe, si è messo in luce anche il trapanese Massimiliano Mazzara, uno dei magnifici dieci partecipanti alla spedizione  di Viterbo che nello scorso dicembre ha visto la Sicilia ben figurare nella gara a squadre in ambito nazionale.

Nella 125 kzn, l’over Alfio Messina già vincitore della gara di Melilli, col tempo di 33”460 a prevalso  sull’ under Vincenzo Maniscalco autore di 33”487.

Il miglior tempo della 125 Club lo ha stabilito il catanese Salvatore Patanè con 33”798 anche lui fra gli over. Delle altre 125 il miglior crono di 33”347 è arrivato dalla Tag J con Antonino Di Lorenzo.

Nella 60 Entry Level Angelo Blanco ha chiuso i test con 39”484; nella 60 Mini Kart Cristian Blandino con 37”353.

Prima occasione per cimentarsi in pista l’hanno avuta anche i partecipante al trofeo interprovinciale occidentale: fra questi la miglior prestazione è stata dell’over Isaia Scalia con 34”519.

Dalla gara di Minoa si aspettano conferme rispetto a quanto la prima prova di campionato disputatasi a Melilli ha sancito, ma a giudicare dai test non mancheranno le sorprese che sicuramente rimescoleranno le carte in tavola nelle varie categorie, rendendo la serie regionale organizzata dal Karting Sicilia per conto di Aci Sport sempre più avvincente.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.