Aquaman – La Sicilia ricostruita sul set: Erice, Taormina e Siracusa si fondono in un luogo immaginario

Aquaman, l’ultimo film della Warner Bros e Dc Comics da gennaio nelle sale italiane, è stato girato in Australia ma l’ambientazione è siciliana. «Mentre scrivevamo il film e pensavamo alla storia, ero in vacanza in Italia – rivela il regista, James Wan, in un’intervista rilasciata a Pierpaolo Festa – ed ero così ispirato da questi piccoli villaggi sulla costa che ho pensato “Se farò veramente Aquaman, vorrei portare i protagonisti del film in uno di questi paesi del Mediterraneo dove ci sono i pescatori”». Detto, fatto: una delle sequenze più spettacolari del film, che vede il supereroe  interpretato da Jason Momoa in guerra con la nemesi Black Manta, si svolge in un villaggio ispirato ad Erice.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La cittadina trapanese è stata ricostruita sul set, ricreate in studio invece, grazie agli effetti digitali, le coste della riserva dello Zingaro e i templi greci. Scenario di lotta un luogo immaginario dove la cittadina di Erice e i templi di Siracusa, Taormina e Segesta finiscono per fondersi. Sul grande schermo una Sicilia fatta di ristoranti, piazze, chiese, mercati e fontane. Warner Bros e Dc Comics mostrano l’isola degli anni Trenta e Cinquanta, un mercato con una piazza domenicale piena di luce, sole, mare, famiglie felici e buona tavola. Tra le casette, i mercati e i templi di Erice, sboccia l’amore tra i due protagonisti del film e Black Mantha sfida il suo acerrimo nemico, Arthur Curry.

Il trailer del film:

Maria Vera Genchi

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.