La Polizia Municipale di Ficarazzi e il Nucleo Operativo N.O.G.R.A. non fa sconti su chi abbandona i rifiuti

Non si fermano i controlli in tutto il territorio comunale di Ficarazzi e si usa il pugno duro contro chi infrange le regole sull’abbandono indiscriminato dei rifiuti per strada. Decine le multe durante il servizio serale del 14 dicembre 2018 con il Comandante della Polizia Municipale e il Comandante Regionale Sicilia del N.O.G.R.A. e i suoi Agenti. Ultimi in ordine di tempo quelli effettuati in Via dell’Aria, dove una pattuglia del N.O.G.R.A Coordinata dall’Ispettore Capo Giuseppe Buscaino ha sorpreso un residente di Ficarazzi il Sig. M. G. classe 96 mentre buttava due sacchi di spazzatura non differenziata nell’aiuola oggetto di segnalazioni di giorni scorsi. Un esercizio commerciale è stato sanzionato dagli Agenti per avere abbandonato un sacchetto indifferenziato lasciando all’interno chiari indizi sul marciapiede della Piazza Francesco Macchiarella. 

E’ stata anche elevata una sanzione di 400,00 euro ad un cittadino di Villabate per avere abbandonato per strada in Via Giovanni da Verrazzano sacchetti di spazzatura. Altre sanzioni arriveranno prima di Natale nelle abitazioni di cittadini di Ficarazzi per aver abbandonato rifiuti per strada.
La guerra contro i “furbetti” della spazzatura abbandonata per strada è in atto già da tempo: in questi mesi i controlli hanno permesso di registrare numerose infrazioni. A essere punito maggiormente è il conferimento sbagliato dei rifiuti: la cattiva separazione, infatti, contribuisce a far lievitare i costi di smaltimento in discarica e quindi anche la tassa sui rifiuti. Attualmente con il servizio cominciato nel mese di maggio con l’Associazione Guardia Rurale Ausiliaria in acronimo N.O.G.R.A. ,come dichiarato dall’Assessore Salvatore Licciardi, i dati della differenziata del mese di novembre arrivano ad una percentuale pari al 17%, risultati soddisfacenti grazie all’impegno dei volontari e al Comandante della Polizia Municipale.

Facebooktwittergoogle_plusmail




Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.