BANCHE, POSTE E SUPERMERCATI, I CARABINIERI ARRESTANO RAPINATORE SERIALE

I Carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di San Lorenzo, dopo un’articolata indagine, hanno arrestato Vitale Francesco, 40enne, già noto per via dei suoi precedenti specifici, quale autore di ben tre rapine consumate nel giro di pochi giorni.

Gli obiettivi del Vitale spaziavano da istituti bancari, ad uffici delle poste e non potevano certo mancare i supermercati.

Così, dal 10 al 13 settembre 2018, i Carabinieri hanno documentato le responsabilità in tre rapine consumate dal solitario rapinatore seriale.

Il 10 settembre, in via Eugenio l’Emiro, il Vitale è entrato nell’istituto Monte dei Paschi di Siena e, dopo aver afferrato il cassiere per un braccio, ha tentato di portare via il denaro dalle casse, non riuscendo nell’intento solo per la mancata apertura dei dispositivi.

Subito dopo questo tentativo di rapina, l’uomo si è spostato in via San Lorenzo, nell’ufficio postale n. 2 dove, dopo aver immobilizzato la cassiera, riusciva a portare via circa 760 euro.

Pochi giorni dopo, il 13 settembre, è la volta di un supermercato, sempre di via l’Emiro. Questa volta il bottino asportato, dopo minacce alla cassiera, è stato di 220 euro.

L’attività investigativa condotta dai militari del nucleo operativo è stata intensa, nata da servizi antirapina svolti proprio per la prevenzione delle rapine. Nell’ambito di questi servizi, hanno censito agli investigatori di ricostruire i possibili autori di colpi. Proprio per questo, una volta presentate le denunce e fornite le dettagliate descrizioni del rapinatore seriale, le indagini si sono concentrate sul Vitale.

Concorde con le risultanze prodotte dai Carabinieri, l’Autorità Giudiziaria ha emesso l’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia cautelare in carcere, notificata presso il carcere al Pagliarelli, dove l’uomo era già detenuto, sempre per altri colpi.

Dovrà rispondere del reato di rapina aggravata.

Facebooktwittergoogle_plusmail




Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.