Google – Il Grand Tour d’Italia per tre giorni a Palermo, dopo Venezia e Siena

Volare sopra Palermo atterrando su monte Pellegrino,  ritrovarsi sopra il palcoscenico del Teatro Massimo durante un’opera teatrale e disegnare a mano con pennelli ed evidenziatori virtuali, creare effetti speciali, cambiare palcoscenici, per poi ritrovarsi lungo i canali di Venezia IMG_7476o ai quattro canti con in sottofondo una guida turistica. Virtuale e reale si confondono al Grand Tour d’Italia di Google , inaugurato stamane a Palermo, presso la Sala Onu del Teatro Massimo. Dalle 15 di venerdì 20 ottobre, il Teatro aprirà le porte ai cittadini palermitani che gratuitamente potranno partecipare alla terza tappa del Grand Tour, ammirare le opere in 3D e indossare le più avanzate tecnologie di Google, da Earth VR fino a Tilt Brush.
“Abbiamo lasciato l’offline alle spalle – afferma il primo cittadino palermitano, Leoluca Orlando – Palermo ha scelto la connessione. Google, IMG_7573l’innovazione tecnologica, ed Alì, il migrante”.
Presenti alla cerimonia di apertura, insieme al sindaco: Francesco Giambrone, Sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo; Enrico Bellini, Public Policy Manager di Google; Paolo Petrocelli, Presidente del Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e Alessandro Albanese, Presidente della Camera di Commercio di Palermo.
Il Grand Tour d’Italia, viaggio tra i tesori culturali, i capolavori e le tradizioni del nostro paese, nasce online sulla piattaforma Google Arts & Culture, disponibile visitando g.co/grandtour, accessibile anche da dispositivi mobili tramite l’App per iOS e Android.
Diventa un’esperienza reale ed accessibile da venerdì 20 ottobre (dalle 15 alle 22), sabato 21 (dalle 9,30 alle 24) e domenica 22 ottobre (dalle 9,30 alle 22) presso la Sala Onu del Teatro Massimo.

Maria Vera Genchi

 

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*