“Il guanto bianco di Cagliostro”, venerdì 28 aprile al Teatro Savio rappresentazione scenica del libro di Lucia Vincenti

Venerdì 28 aprile, nell’ambito del “Villaggio Letterario”, alle 18, al Teatro Savio, in via Evangestista Di Blasi 102, a Palermo, si potrà vivere un pomeriggio in cui la storia, la fantasia, l’esoterismo e la magia sì intrecceranno, dando origine a intense emozioni. Prendendo spunto dall’ultimo lavoro di Lucia Vincenti, sarà messo in scena “Il Guanto bianco di Cagliostro”, con un cast d’eccellenza di attori siciliani che interpreteranno il testo con le loro letture: Paride Benassai, Stefania Blandemburgo, Maurizio Bologna, Giuseppe Moschella, Emanuela Mulè, Enzo Rinella e la stessa autrice Lucia Vincenti, con la regia di Paride Benassai, interpreteranno alcuni brani tratti del libro, alternati a momenti teatrali e musicali interpretati dal soprano Federica Maggì e dal pianista Giuseppe Muratore. Sarà, inoltre, proiettato il video “Madame Papier” del videomaker Salvo Agria, recentemente vincitore del Premio Unesco “percorso Arabo Nornanno”.

thumbnail_lucia vincentiProtagonisti del volume sono il conte Alessandro Cagliostro, sua moglie Lorenza Feliciani e la bella Lisa, la viaggiatrice del tempo, catapultata in una dimensione parallela. Tramite il suo maestro e le altre presenze fuori dal tempo, Lisa diverrà protagonista delle vicende negli spazi temporali cui prima era solo spettatrice e diverrà una Visitatrice, la Viaggiatrice del tempo. Pronta a svelare il segreto di Cagliostro, legato a un guanto bianco e a una pergamena.

Mistero, intrighi, suspense e colpi di scena, in una storia che ripercorre con stile avvincente, uno dei periodi più intriganti dei nostri tempi.

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Al termine della serata sarà offerto un aperitivo realizzato da “Agita ed Eccita Loung Bar”.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*