Si presenta a villa Cattolica “Storie del cinematografo – Anime di celluloide a Bagheria. Dai Guttuso a Tornatore” di Mimmo Aiello e Biagio Napoli

Giovedì 13 aprile, alle 16.30

Una nuova fatica letteraria di Mimmo Aiello e Biagio Napoli verrà presentata a Bagheria, a Villa Cattolica, sede del Museo Guttuso, giovedì 13 aprile alle 16,30.

Si tratta di “Storie del cinematografo – Anime di celluloide a Bagheria. Dai Guttuso a Tornatore”, un volume che racconta la storia del cinematografo a Bagheria visto attraverso gli occhi dei suoi protagonisti: da Gioacchino Guttuso – Fasulo, padre di Renato fino a Giuseppe Tornatore. E sarà proprio il pluripremiato regista bagherese ad essere presente tra i relatori della presentazione insieme al professor Emiliano Morreale, ordinario di Teoria e Critica del Cinema, naturalmente insieme agli autori.

A fare gli onori di casa il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque e l’assessore alla Cultura Romina Aiello.

Modera l’incontro la giornalista, addetto stampa del Comune Marina Mancini.

Non a caso è stato scelto come luogo adatto alla presentazione del volume il museo Guttuso; nel libro infatti “è evidenziato il forte legame del giovane Guttuso con il cinema, che lo ha accompagnato durante tutta la sua vita. Il mondo delle anime di celluloide viene raccontato attraverso le interviste di proiezionisti, esercenti e appassionati che hanno rilasciato agli autori” dicono Fabio Carapezza Guttuso e Dora Favatella Lo Cascio che hanno curato la pubblicazione.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*