PALERMO: CON L’OPERAZIONE PUSHER 2, ULTERIORE STRETTA DELLA POLIZIA DI STATO AL TRAFFICO DI DROGA NELLA PROVINCIA DI PALERMO. 13 ARRESTI, 4 DENUNCE E INGENTI SEQUESTRI DI SOSTANZE STUPEFACENTI DI VARIA NATURA.





La Polizia di Stato ha effettuato nei giorni scorsi una vasta operazione finalizzata alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio cittadino e della provincia, denominata “Pusher II” che ha visto coinvolte diverse articolazioni della Questura di Palermo coordinate dalla Squadra Mobile. Nell’ambito di tale attività sono state tratte in arresto 13 persone e denunciate altre 4, responsabili a vario titolo dei reati di detenzione, cessione, trasporto e coltivazione di sostanza stupefacente del tipo cocaina, hashish e marijuana. Tra gli episodi più significativi il ritrovamento da parte degli agenti delle Sezioni “Antidroga e Contrasto al Crimine Diffuso (“Falchi”) della Squadra Mobile, di un carico di oltre 2kg di cocaina trasportati in  auto da un individuo; in un altro caso un uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari, è stato trovato in possesso di quasi 100 gr di hashish e 50 gr di marijuana. Nel contesto delle operazioni antidroga, che hanno riguardato l’intero territorio della provincia di Palermo, sono stati schierati in campo numerosi poliziotti appartenenti alla Squadra Mobile, all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ed ai Commissariati di P.S. cittadini e distaccati. L’intensa attività condotta dai poliziotti ha portato al sequestro di oltre 3 kg di cocaina, 500 gr di marijuana, 200 gr di hashish oltre ad una decina di bottigliette di metadone. Nel corso delle attività, sono state, inoltre, identificate 108 persone, controllati 87 veicoli, elevate 28 sanzioni amministrative e 8 sequestri.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*