UCCIDE IL FIGLIO AL TERMINE DI UNA LITE, 61ENNE FERMATO DAI CARABINIERI

Domenica  pomeriggio pochi minuti dopo le 14.00 è giunta una telefonata al 112 in cui l’interlocutore segnalava una lite furibonda in un appartamento in via Trapani ad Alimena (Pa). Sul posto è giunta immediatamente una pattuglia della locale Stazione Carabinieri.

Gli uomini dell’Arma entrati nell’appartamento, hanno trovato il 61enne ALU’ Antonino che stringeva con forza una corda al collo del figlio 41enne Giuseppe, ormai morto.

Il medico di guardia arrivato in via Trapani non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Sul posto sono giunti i Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Palermo ed il medico legale.

Il 61enne ALU’ Antonino, autista, si trova in questo momento negli uffici della Compagnia Carabinieri di Petralia Sottana.

 

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*