Project Team esordisce sul podio a Franciacorta

La nuova scuderia agrigentina festeggia la sua prima gara con il secondo posto di Di Benedetto nel Rally Circuit Daniel Bonara. Già numerosi i portacolori per una stagione densa di appuntamenti e programmi impegnativi

thumbnail_Di Benedetto - GalvanoE’ nata a gennaio la Scuderia Project Team di Agrigento e nella gara d’esordio è salita sul podio con il secondo posto assoluto ottenuto da Alfonso di Benedetto, navigato da Vivian Galvano, su Ford Fiesta R5 al “1° Rally Circuit Daniel Bonara” sulla pista bresciana di Franciacorta. Il forte pilota di Canicattì ha vinto la prima prova speciale, imponendosi davanti alle più potenti wrc, protagoniste abituali del Campionato del Mondo Rally, per poi essere sempre protagonista e concludere la gara con un più che gratificante secondo posto assoluto e con la vittoria nel gruppo R5.

Ottimo esordio per il nuovo sodalizio che nasce dalla passione e dall’esperienza del suo direttivo, dove figurano oltre a Luigi Bruccoleri, noto pilota di velocità montagna e dal 2016 passato con successo ai rally, il Presidente Marco Ferreri, Ivan Rosato, esperto navigatore e Lino Di Mora, tutte persone di lunga carriera nel motorsport.

La scuderia ha comunque pianificato programmi articolati per il 2017, con un congruo impegno nei rally, dove oltre a Di Benedetto che continuerà l’impegno in vari rally siciliani e d’oltrestretto con le auto di categoria R5, ci sarà in questa categoria regina anche Luigi Bruccoleri, sempre più attratto dalla specialità dopo i podi ottenuti nel 2016. Già superata quota 40 iscritti alla neo nata Project Team.

Molti anche i nomi noti dei rally che hanno subito voluto vestire i colori della nuova realtà sportiva, ad iniziare  dal palermitano di Corleone Giuseppe Tripolino che sarà al via su una 4×4 sulla terra toscana della Ronde Vatiberina del prossimo del 4 e 5 marzo; poi dal nisseno di Mussomeli Paolo Piparo, che tornerà al volante nel rally di casa sulla renault Clio Super 1600, il prossimo 26 marzo. Luca Correnti ha pianificato un programma di rally in circuito su Fiat Abarth R3T, stessi programmi arricchiti da presenze nei rally per Gerlando Alletto, Luca Cacciatore, Daniele Cassata, Francesco Di Stefano, Calogero Iacono, Valerio La Rosa, Antonio Licata, Giuseppe Palumbo, Giancarlo Totaro, Santo Triolo e Luca Sciortino. Tutti driver siciliani, che hanno scelto un sodalizio che poggia su solide basi d’esperienza e passione, che vanno dai più esperti e conosciuti in ambiente Rally agli esordienti a caccia di esperienza e soddisfazioni  sportive.

Ben 7 sono i piloti Project Team già reduci dalla prima prova del Campionato Rally Circuit all’Autodromo Concordia a Favara, vero punto di riferimento della nuova scuderia, a partire da Giuseppe Munafò. Il pilota messinese è salito sul terzo gradino del podio assoluto vincendo anche la classe A6 su Citroen Saxo. Quinto assoluto e primo di classe N3 si è classificato l’agrigentino di Casteltermini Francesco Gaetani, atteso anche a rally su strada, con la Renault Clio. Agrigentini in evidenza pure con i piloti di Naro Antonio Mantione (3° in RS4 su Clio) e Salvatore Nicotra, vincitore in N3T, dove la squadra fa doppietta su Fiat Uno Turbo grazie al secondo posto del driver di casa Carmelo Maria Nasonte. L’ericino Giancarlo Triolo ha concluso secondo in RS3 Plus con la Citroen Saxo, mentre l’aragonese Massimo Lauricella era presente fra le storiche con l’A112.

Nei prossimi appuntamenti agonistici sono attesi altri protagonisti nei colori Project Team. Impegnati in particolare nei rally o nel Rally Circuit saranno gli agrigentini Salvatore Buscemi (debutto previsto al Rally dell’Ulivo in luglio), Francesco La Rosa (che disputerà anche rally in Toscana), Gianni Montalbano, Filippo Reina e Davide Rizzo, l’ennese Mario Cantoni (che debutterà al Rally Day di Cefalù con Angelo Impollonia) e il palermitano di Chiusa Sclafani Giuseppe Parisi, che timbrerà il cartellino pure alla Targa Florio. Nelle gare di velocità in pista, invece, saranno presenti Corrado Sillitti e, nelle specialità motociclistiche, Simone Lo Nobile e Andrea Neri. Naturalmente le opportunità del Project Team restano aperte per tutti(tanto che fra i tesserati iniziano già a comparire semplici appassionati come Antonino Licata). Ogni iscritto riceverà un kit di abbigliamento completo e personalizzato e per i soci sono previste diverse agevolazioni sulle attività all’Autodromo Concordia. 

Rosario Giordano

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*