È patrimonio del Comune di Ficarazzi e dì tutte le generazioni del territorio l’opera “SIAMO TUTTI WOMAN FOR WOMAN” di Elisa Martorana

È patrimonio del Comune di Ficarazzi e dì tutte le generazioni del territorio l’opera “SIAMO TUTTI WOMAN FOR WOMAN” di Elisa Martorana, istallata in occasione della Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale. Evento ed opera fortemente voluta dal Sindaco Paolo Francesco Martorana e dall’Avv. Maria Grazia Pillitteri.

L’opera realizzata da Elisa Martorana con i bambini del laboratorio artistico di #oltreil25 è stata consegnata alla città il 20 febbraio 2017  presso la Casa Comunale di Ficarazzi in presenza del Sindaco. L’evento è organizzato dall’Avv. Maria Grazia Pillitteri‎ esperyo alla legalità , l’Assessore Marinella Curvato con la collaborazione  della stessa Elisa Martorana. L’opera è stata presentata in conferenza stampa presso Aula Magna dell’Istituto Comprensivo di Ficarazzi è nell’occasione è stato presentato il libro di Rosaria Cascio e Salvo Ognibene “Il Primo Martire di Mafia”, un omaggio a Don Pino Puglisi. Elisa Martorana dichiara: Il 20 Febbraio è una data importante, infatti ricorre “la giornata mondiale della giustizia sociale” indetta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per promuovere il tema della giustizia sociale a livello mondiale. Ho voluto fortemente che la consegna e l’esposizione permanente dell’Opera fotografica venisse realizzata per questa ricorrenza, perchè credo fortemente che l’arte è un’arma speciale per combattere le “ingiustizie sociali”, è questo il senso del mio progetto “woman for woman”. L’amministrazione di Ficarazzi, in particolare l’Avv. Maria Grazia Pillitteri‎ e il Sindaco Paolo Francesco Martorana hanno sempre mostrato sensibilità e attenzione, non solo alla tematica ma alla mia espressione creativa e all’arte stessa e di come sia importante per sensibilizzare le nuove generazioni. I due, non sono solo degli amministratori ma ancor prima sono due avvocati, credo questo faccia la differenza, e la cittadinanza ne deve essere orgogliosa, perchè rispetto, cultura e trasparenza non possono essere solo delle parole. Anche se io sono l’autrice dell’opera, ci tengo a sottolineare che dal 20 febbraio 2017 ogni ficarazzese, ogni bambino è testimone e coautore del cambiamento sociale che l’opera rappresenta. Sono felice di celebrare una data importante, come quella del 20 febbraio, insieme Rosaria Cascio e Salvo Ognibene autori del libro “Il Primo Martire di Mafia”, chi meglio di Don Pino Puglisi che ha saputo insegnarci il significato profondo di giustizia sociale e grazie al loro libro possiamo ricordarlo ogni giorno.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*