Violenta aggressione al consigliere comunale Francesco D’Anna: la solidarietà del Comune

“E’ una vile e inquietante aggressione quella che stamani è stata messa in atto da delinquenti nei confronti del consigliere M5S Francesco D’Anna” – dice il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque esprimendo tutta la sua solidarietà e vicinanza nei confronti del rappresentante del Consiglio comunale che stamani, intorno alle 7.30 è stato violentemente malmenato da ignoti che stavano cercando di rubare rame.

Il consigliere avvistati i due che,  fermi con un furgone bianco proprio nella zona in cui abita, sulla litoranea Mongerbino, bruciavano cavi e plastica  per poterne rubare il rame, gli ha intimato di smetterla e che avrebbe chiamato le forze dell’ordine.

I malviventi si sono quindi accaniti sul consigliere con pugni in faccia procurandogli contusioni ad uno zigomo.

Francesco D’Anna si trova al momento al Pronto Soccorso del Buccheri La Ferla con  la moglie,  il sindaco Cinque e l’assessore Maggiore.

Ha già effettuato una tac per verificare ulteriori problemi.

Auguro a Francesco una pronta guarigione e sono certo che questo gesto non lo farà indietreggiare neanche di un passo nell’essere esempio di legalità – aggiunge il sindaco – “episodi come questi ci spronano ancora di più a combattere ogni forma di illegalità e ad essere vigili”.

Alla solidarietà di Sindaco e Giunta si uniscono anche la Presidente del Consiglio comunale, Claudia Clemente a nome suo e di tutto il Consiglio comunale ed il presidente circoscrizionale facente funzione Andrea Sciortino.

“L’episodio della violenta aggressione a Francesco è allarmante, ed è forte la richiesta agli inquirenti di individuare i responsabili” – dice la Presidente Clemente – “al consigliere gli auguri di una pronta guarigione”.

“Si è trattato di un episodio sconcertante che denuncia ancora una volta la necessità di un’attenzione sul territorio costante – dichiara il presidente f.f. Sciortino  – al consigliere D’Anna tutta la mia solidarietà e vicinanza”.

Le Forze dell’Ordine stanno indagando e sono alla ricerca del furgone bianco e dei due delinquenti.

Al consigliere D’Anna la solidarietà dell’ufficio stampa e di tutti i dipendenti comunali.

M.Mancini

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*