Prorogati i contratti dei precari del Comune di Bagheria sino al 31 dicembre 2017

 Proroga sino alla fine del 2017 per i 31 contrattasti del Comune di Bagheria.

Con la delibera di Giunta n. 2 del 04/01/2017 l’amministrazione comunale ha prorogato i contratti a tempo determinato e parziale per i 31 dipendenti comunali facenti parte del bacino di precariato ex art. 25 L.R. 21/2003 sino al 31 dicembre 2017.

I 31 contratti dei lavoratori del Comune che prestano servizio dal 1 dicembre 2004 erano in scadenza il 31 dicembre 2016; si tratta di 7 istruttori direttivi amministrativi, 8 istruttori direttivi tecnici, 4 istruttori direttivi contabili tutti di categoria D e 4 istruttori contabili, 6 istruttori tecnici e 2 istruttori di vigilanza di categoria C.

Le figure in questione sono necessarie per l’attività amministrativa dell’ente e per l’anno 2017 permanendo il fabbisogno organizzativo al fine di continuare a garantire i servizi già erogati alla cittadinanza da questo personale l’amministrazione comunale, grazie all’iter seguito dall’assessore alle Risorse Umane Maria Laura Maggiore, ha deciso di prorogare il contratti del personale in questione.

La proroga si è resa possibile grazie alla Legge Regionale n.27 del 29 dicembre 2016 sulle disposizioni in ma-teria di autonomie locali per la la stabilizzazione del personale precario che ha disposto il termine del 31 dicembre 2018 per il superamento del precariato. La norma vale anche per gli enti in dissesto.

Fino al 31 gennaio 2018 Gli oneri saranno a totale carico della Regione Sicilia.

“Gli Enti locali siciliani, dai quali dipendono diversi precari, sono stati messi in grande difficoltà per il mancato riparto della Regione – dice il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque – noi abbiamo scelto, sebbene le note difficoltà dovute al dissesto, di rinnovare i contratti perché ci è sembrata l’unica soluzione da percorrere per non paralizzare i servizi ai cittadini. Il problema, se non intervengono novità, si ripresenterà a breve. E’ per questo che i Comuni in dissesto dell’Isola già da tempo hanno programmato tavoli periodici incontro”.

M.Mancini

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*