Il TeLiMar a Roma per dimenticare la sconfitta casalinga all’esordio

Il TeLiMar vuole dimenticare la sconfitta casalinga rimediata durante la prima giornata di campionato e cerca il pronto riscatto contro la Roma 2007 Arvalia, domani alle 15 nella piscina dei Mosaici del Foro Italico. I palermitani hanno lavorato in settimana per cercare di correggere le lacune emerse durante il debutto contro la neopromossa Waterpolo Bari, allenando la fase di rifinitura e l’approccio alla gara. Rosa al completo per Vittorio Schimmenti, che cercherà quindi di sfruttare la vena realizzativa della sua potente linea offensiva, che all’esordio a Palermo non ha brillato. Marcello Giliberti, presidente del TeLiMar nonostante la sconfitta subita al debutto, non ha dubbi sul valore tecnico tattico della propria squadra: “Se applicheremo dall’inizio alla fine del match i dettami tecnico-tattici impartiti dal nostro bravo tecnico Vittorio Schimmenti, evitando soprattutto di sprecare il gran numero di palle goal che costruiamo con un lavoro di grande quantità da parte dell’intera squadra e stando concentratissimi anche in difesa – ha dichiarato Giliberti – il risultato positivo potrà essere alla nostra portata, capitalizzando il buon lavoro fatto dai primi di settembre sino ad ora. Potrà essere questa una ghiotta opportunità per i nostri giovanissimi, per aumentare il loro minutaggio in acqua, anche al fine di imprimere ritmi sostenuti al match. Sono fiducioso, – ha concluso – ma dipenderà tutto dalla determinazione e dalla lucidità con cui i ragazzi entreranno in acqua.”

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*