Sequestro prodotti ittici non a norma: sequestri a Palermo e Ficarazzi, tensione con gli ambulanti[VIDEO]

Attimi di tensione a Ficarazzi per lo sgombero di un gazebo abusivo. Tutto è nato in seguito a un’operazione di controllo delle attività commerciali inerente la regolarità nei permessi attuata dagli agenti della Polizia Municipale di Ficarazzi coordinati dal Comandante Filippo Oliveri, insieme al personale della Capitaneria di Porto e dalla Polizia di Stato, servizio mirato al controllo dei venditori ambulanti abusivi.

Sequestro di prodotti ittici ad un venditore ambulante che ormai stanco dei continui controlli si è rifiutato di farsi sequestrare il prodotto ittico mandando in aria la propria bancarella. Pesce per strada e momenti di nervosismo tra gli ambulanti. Il prodotto ittico ormai non commestibile è stato raccolto e inviato a discarica.

Diversi concittadini hanno manifestato il proprio malcontento e protestando ad alta voce, Non fanno niente di male” Fateli lavorare” “E’ meglio di andare a rubare”…… Necessario l’intervento degli agenti della Polizia di Stato per fare tornare la calma.

Anche i carabinieri della compagnia di San Lorenzo e personale della capitaneria di porto e dalla polizia municipale di Palermo hanno svolto un servizio mirato al controllo delle condizioni igienico sanitarie dei venditori ambulanti di prodotti ittici. Nel dettaglio, nei quartieri Arenella ed Acquasanta, sono stati passati al controllo ben 6 attività abusive, tutte sprovviste delle autorizzazioni obbligatorie, occupanti abusivamente il suolo pubblico e prive delle necessarie prescrizioni igieniche che impongono l’etichettatura con le caratteristiche del prodotto e la sua tracciabilità dal produttore al venditore. Ai danni dei venditori ambulanti sono state elevate contravvenzioni amministrative.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*