N.O.G.R.A si è conclusa il 30 novembre la convenzione di tre mesi stipulata con il Comune di Ficarazzi (PA).

N.O.G.R.A conclusa il 30 novembre la convenzione di tre mesi stipulata con il Comune di Ficarazzi (PA).  Iniziata il 1 settembre 2016 con la pubblicità d’informazione sui social network di tutto il territorio comunale di Ficarazzi, e che ha visto impegnati gli Agenti Zoofili del Nucleo Operativo dell’Associazione Guardia Rurale Ausiliaria della Regione Sicilia per il monitoraggio e il controllo all’anagrafe canina. Il mese di ottobre è stato dedicato all’evento  educativo/sanitario, rivolto ai proprietari di  animali da compagnia per i  cittadini di Ficarazzi, che hanno avuto la possibilità di microchippare il proprio cane a titolo gratuito. Sono stati microchippati  ben 110 cani  grazie anche alla collaborazione richiesta dal N.O.G.R.A., all’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo – Dipartimento di Prevenzione Veterinaria – Unità Operativa di Bagheria.

Sono stati effettuati all’incirca 50 prelievi ematici di sangue per la prevenzione della la zoonosi, malattia altamente pericolosa e contagiosa da animale  ad uomo, questi esami sono stati patrocinati dai medici veterinari dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia “A. Mirri “. Nella seconda metà del mese di ottobre, gli Agenti hanno iniziato il controllo delle violazioni di norme dettate a tutela degli animali d’affezione e dei reati in danno agli animali in genere, unitamente alla lotta contro l’abbandono degli stessi. Infatti, molti verbali sono stati contestati dagli Agenti Zoofili  sia per abbandono, sia per la mancata microchippatura dell’animale in possesso, nonostante abbiano avuto la possibilità di farlo, come già descritto, a titolo gratuito. Numerosi altri verbali sono stati effettuati a decine di  cittadini residenti a Ficarazzi che nonostante l’informazione e la presenza sul territorio, sono stati sorpresi dagli Agenti  Zoofili per non avere  opportunamente raccolto le deiezioni del proprio animale. Svariate segnalazioni sono arrivate alla Centrale Operativa del N.O.G.R.A. da parte di cittadini che segnalano, ancor oggi, animali feriti, abbandonati o maltrattati. Sono stati salvati e messi al sicuro, su segnalazione di un cittadino, due gattini appena nati, dagli Agenti Zoofili che li hanno prontamente posti sotto cura di un veterinario, il Coordinamento Regionale dell’Associazione, si è presa carico anche delle spese sanitarie veterinarie dei due cuccioli che successivamente ha anche adottato.

Il Sindaco Avv. Francesco Paolo Martorana a nome dell’Amministrazione Comunale ringrazia tutto il Personale del NOGRA per il lavoro svolto con l’auspicio di altre proficue collaborazioni.

Con una nota il Comandante Regionale Sicilia del Nucleo Operativo Dirigente Principale Maurizio Fiorella e i suoi Agenti Zoofili desiderano volgere i seguenti ringraziamenti: “Desideriamo ringraziare il Sindaco del Comune di  Ficarazzi, Avv. Paolo Francesco Martorana, il Vice Sindaco Salvatore Licciardi, l’Assessore Vincenzo Francesco Paolo Tribuna, l’Assessore Maria Curvato e tutta l’Amministrazione Comunale per averci permesso di collaborare nel territorio Comunale. Un apprezzamento particolare va al Comandante della Polizia Municipale Dott. Filippo Oliveri per il puntuale coordinamento e di avere mantenuto cordiali e proficui rapporti interpersonali con gli Agenti Zoofili, che hanno così potuto impegnarsi nelle proprie opere di competenza nella migliore maniera possibile, supportati anche da una  spiccata competenza personale in tutte le azioni prestate. E’ doveroso volgere inoltre un ringraziamento particolare a tutti i cittadini di Ficarazzi che hanno collaborato alle segnalazioni per il bene degli animali, e a tutti quei cittadini che fermandoci per strada ci ringraziavano. Ringraziamo anche il Direttore di Ficarazzi Blog, Sig. Carmelo Pantano, per averci riservato dello spazio con i vari articoli dedicati alla nostra Associazione. Si ringraziano anche Le Forze dell’Ordine.

Il Comandante Regionale Sicilia Maurizio Fiorella.




Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*