“Quando l’amore diventa follia” , la bellezza della verità

image-1Quello con Stefania Lo Piparo è un incontro che non lascia indifferenti ma che ti “segna”.

Stefania  è una donna dolce, un carattere gentile, una profonda e vasta cultura che spazia dagli autori classici ai moderni. Stefania non tralascia nulla, è attenta e meticolosa con una forza di volontà senza eguali.

Il suo libro è così bello e nello stesso tempo drammatico, tanto da sperare, durante la lettura,  che sia frutto della fantasia. Ma purtroppo non è così, Stefania e il piccolo Mauro, hanno veramente attraversato l’inferno e sono tornati, oggi più che mai, nel loro “piccolo” paradiso.

Nel 2007 venne accusata, insieme al padre, dell’omicidio del marito Rosario Vitale, condannata a 16 anni è stata assolta con formula piena in Corte d’Appello. Tutto questo, con dovizia di particolari e con un eccellente penna, che poco tralascia, è raccontato nel suo libro dal titolo ”Quando l’amore diventa follia”.

La sua opera è uno spaccato sulla violenza sulle donne, una testimonianza viva e reale, che ha lasciato non poche cicatrici, non solo a lei ma anche alla famiglia, che insieme a due amiche l’hanno sempre sostenuta. Una donna che ricorda come giorno più triste della sua vita, la morte del marito e come quello più bello quello dell’assoluzione, che ci rivela, con un occhio attento, che la violenza psicologica si può anche riconoscere anche dalle troppe attenzioni. Stefania si definisce “attrice protagonista del dardo del destino, niente fiction, ho sempre percepito il dolore della realtà “ e spera, ma noi ne siamo sicuri, che il suo piccolo Mauro non sia mai in grado di fare male a nessuno, se compreso.

 tosto-caffeAdesso Stefania ha deciso di mettere tutto nero su bianco, il risultato è un libro  unico, uno sfogo, una rivincita contro chi l’ha ingiustamente condannata ancora prima delle aule di tribunale, verso chi l’ha lasciata sola, additandola di una colpa che forse ha un solo nome “amore”.

Con questo libro Stefania è tornata libera perché la verità l’ha resa libera!

 I proventi dell’autrice saranno devoluti alla fondazione on-lus “Doppia difesa”.

 per info :  giusytempesta.canale8@gmail.com

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*