Venerdì 25 novembre si presenta il piano urbano di mobilità sostenibile di Bagheria

 Si svolgerà venerdì 25 novembre, alle ore 10.30, nell’aula consiliare del municipio, una conferenza cittadina, cui sono invitati a partecipare i giornalisti,  durante la quale verrà presentato il PUMS – il piano urbano della mobilità sostenibile del Comune di Bagheria.

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile del Comune di Bagheria definisce un “concerto” di azioni coordinate, nei settori della mobilità pubblica e privata, per il governo del territorio.

Gli obiettivi e le azioni di progetto definiscono interventi nei settori della circolazione, della mobilità dolce e alternativa all’auto, della sosta e del trasporto pubblico.

Alla conferenza saranno presenti il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque che introdurrà i lavori e chiuderà, con un suo intervento la conferenza, l’assessore alla Mobilità e Smart Cities Gaetano Baiamonte, il  responsabile apicale della direzione VIII Lavori Pubblici, Onofrio Lisuzzo Rup del progetto,  e l’ingegner Tito Berti Nulli della Sintagma, progettista del PUMS, che presenterà in dettaglio il piano di Bagheria alla città.

Seguirà anche un dibattito con i cittadini presenti. Sono stati invitati anche i consiglieri comunali e la circoscrizione di Aspra.

La realizzazione progettuale del PUMS ha seguito varie fasi che partono da un sistema di lettura del territorio e di raccolta diretta dei dati di traffico; è stata realizzata una campagna di rilievi della mobilità -privata e pubblica -, interviste ai cittadini e ai commercianti per comprendere l’evoluzione della mobilità negli ultimi anni, conoscerne le criticità e i punti di forza, valutando gli effetti degli interventi.

Sono stati forniti dall’Ente diversi database.

Venerdì  verrà dunque presentato un piano, organico ed equilibrato, che rgistra azioni infrastrutturali per la rimagliatura delle reti del trasporto privato,  delle aree pedonali nell’area storica, che tiene conto delle proposte per la messa in sicurezza e la fluidificazione degli itinerari, che adegua lo svincolo attuale della A19 all’uscita per Bagheria, che istituisce un sistema nuovo di sosta, implementando le zone di sosta  a pagamento e che prevede anche un sistema di trasporto pubblico.

Non mancherà la sezione dedicata alla frazione marinara di Aspra che avrà un apposito spazio.


M. MANCINI

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*