Sigilli ad un bar abusivo

Il titolare del bar in via Empedocle Restivo dovrà pagare sanzioni per un importo totale di 8mila euro

Il nucleo controllo attività produttive (Caep)  della Polizia Municipale ha posto i sigilli ad un bar di via Empedocle Restivo; al titolare D.P. di 25
anni, sono state comminate sanzioni per un importo totale di 8.000 euro perché non aveva le autorizzazioni previste dalla normativa vigente per  la
conduzione dell’attività.
Gli agenti hanno accertato l’assenza della segnalazione di inizio di attività (Scia) da inviare a cura del titolare allo sportello unico delle
attività produttive  e la documentazione sanitaria necessaria per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande.
Il sequestro è da inquadrare nell’ambito dei controlli amministrativi e sulla sicurezza alimentare predisposti a tutela del consumatore.
In tale direzione, gli ultimi due interventi hanno riguardato il sequestro di oltre trenta chili di molluschi marini ad un venditore abusivo che in
via Savonarola esponeva per strada, cozze, vongole e ostriche, in cattivo stato di conservazione ed esposte alla polvere stradale ed agli agenti atmosferici.
Mentre in precedenza era stata sequestrata una “Ape” adibita a  friggitoria ambulante, perché il titolare non aveva le dovute autorizzazioni ed il
piano di lavoro per la manipolazione dei cibi e gli ingredienti utilizzati sono stati riscontrati in condizioni igieniche carenti.

Salvatore Romano

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*