Per Giuseppe Corona test sulla nuova Osella

Il giovane driver catanese già Campione Siciliano è salito sulla PA 21 EVO in versione E2SC ed ora è pronto ai test in gara nel prossimo week end

giuseppe-corona-1Catania 14 novembre 2016. Giuseppe Corona è finalmente salito sulla nuova Osella PA 21 EVO in versione E2SC, la sport car appena ultimata nella factory “Paco 74 Corse”. Il giovane driver catanese neo portacolori Jonia Corse e già Campione Siciliano, ha verificato che tutto funzionasse in un piccolo circuito campano, ma ora è pronto al test che farà in gara al “10° Trofeo Natale Nappi” sul Circuito del Sele a Battipaglia, nel prossimo week end del 19 e 20 novembre.

Sarà una importante verifica e l’inizio del lavoro di sviluppo della biposto in configurazione E2SC in prospettiva di un competitivo 2017, che Corona sta accuratamente preparando con solide partnership, come quella di Foltran per la parte motoristica, oltre alla consolidata collaborazione con Paco 74. Sulla biposto prototipo equipaggiata con cambio al volante FastTronik, sono stati montati pneumatici Avon. Il fine settimana sulla pista del Sele sarà un importante test per collaudare ed affinare tutti i particolari della vettura ed iniziare così il lavoro di sviluppo d’assetto, di soluzioni di cambio e di aerodinamica, per permettere a Corona di tornare a gareggiare al top ed in totale serenità.

Abbiamo scelto la gara campana per i nostri test al fine di avere dei confronti diretti – ha spiegato Coronasaremo schierati con il preciso obiettivo di verificare il lavoro svolto e capire in quale direzione procedere per lo sviluppo di questa biposto derivata dalla versione CN. Per noi è un’occasione di verifica importante. Finora non abbiamo svolto test, ma abbiamo soltanto compiuto qualche giro di verifica nei pressi di Benevento, per capire se la vettura fosse pronta a scendere in pista. Il lavoro con la squadra si rivela come sempre molto proficuo, per cui speriamo di poter trarre il massimo da queste sessioni di test”.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*