Mr. Richichi alla Biennale di Venezia: in vendita un permesso di soggiorno

L’artista Mr Richichi approda alla Biennale di Venezia con un’opera sull’immigrazione e criminalità. Sarà infatti in vendita un permesso di soggiorno, o meglio la thumbnail_4-opere-e-visitatorisua rappresentazione, al prezzo del viaggio che un immigrato, oggetto dell’opera e titolare del permesso, ha pagato alla criminalità organizzata per raggiungere l’Italia clandestinamente e attraversando il mare. La somma ottenuta sarà poi trasferita dal sistema dell’arte al titolare del permesso di soggiorno rimborsando così quest’ultimo per il pagamento ingiusto sostenuto. E’ quindi un lavoro che contempla il concetto di giustizia oltre a muovere dinamiche finanziarie che sono solite nel lavoro dell’artista.thumbnail_3-visitatori-in-ingresso

L’esposizione si colloca all’interno del progetto “A Level” che  raccoglie interventi artistici su urbanistica e criminalità, e sarà da oggi visitabile presso l’Arsenale, Spazio Thesis in occasione degli eventi collaterali alla Biennale – Quindicesima Mostra Internazionale di Architettura. La sua realizzazione è stata possibile grazie all’attività di GangCity e del Politecnico di Torino.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*