NON SI FERMA ALL’ALT DEI CARABINIERI. 22ENNE DENUNCIATO IN STATO DI LIBERTA’

PALERMO: domenica notte, un 22enne, originario di Carini, C.d.m. è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Mentre i Carabinieri della stazione Crispi si trovavano in via Carlo Alberto dalla Chiesa per effettuare un posto di controllo si sono visti arrivare a tutta  velocità una toyota yaris. Il ragazzo alla guida, nonostante l’alt intimatogli dai militari dell’Arma, non ha arrestato la marcia del veicolo ma anzi ha costretto a correre ai ripari il “Carabiniere selettore”.  E come se non bastasse, dopo alcune manovre e dopo aver arrestato la corsa, il conducente del veicolo ha pensato bene di scambiare posto con il passeggero che, nel frattempo, era sceso dal veicolo cercando di eludere l’attenzione dei Carabinieri che è rimasta desta avendo osservato in toto l’evolversi  della vicenda.

Il giovane carinese, una volta fermato, ha poi cercato di giustificarsi. “Volevo solo aiutare il mio amico perché’ essendo ubriaco non poteva guidare” avrebbe dichiarato fingendo come ultimo atto di scena di sentirsi male nel momento in cui è stato informato che sarebbe stato accompagnato in caserma per i dovuti accertamenti di identificazione essendo sprovvisto di qualsiasi documento di riconoscimento e della patente di guida perché mai conseguita.

Nel corso del medesimo servizio sono stati ben otto gli automobilisti che si sono visti ritirare la loro patente di guida in quanto risultati positivi allo stato di ebbrezza.

Tre i soggetti contravvenzionati perché trovati alla guida senza patente e quattro quelli segnalati alla Prefettura quale assuntori, perché trovati in possesso di piccole quantità di sostanza stupefacente.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*