GIRO DI VITE SU SICUREZZA E CONTROLLO DEL TERRITORIO

POSTI DI BLOCCO DELLA PM IN DIVERSE ZONE DELLA CITTA’

Giro di vite sulla sicurezza, scattano multe e maggiori controlli sul territorio per coloro che non indossano la cintura o parlano al telefonino mentre guidano.

Il comando della Polizia municipale, coordinato dal tenente Salvatore Pilato,  ha disposto, già dai giorni scorsi diversi posti di blocco, in diverse zone della città.

Nella sola giornata di ieri sono state elevate 16 multe presso i posti  di blocco per mancato uso della cintura di sicurezza.  Una squadra di 8 vigili e tre pattuglie saranno dedicati prevalentemente a questo tipo di controllo del territorio.  La multa per la guida senza cintura  parte da  81 sino a 323 euro; la stessa sanzione viene applicata al conducente se a non indossare la cintura è un passeggero minore a meno che a bordo non sia presente la persona responsabile del bambino. Non solo chi guida senza cintura vedrà decurtati 5 punti dalla propria patente e si rischia anche la sospensione della patente in caso di attestata recidiva nel biennio.

Nel caso di guida mentre si usa un cellulare la multa è pari a  161  ed anche in questo caso, se recidivi c’è la sospensione della patente.

I controlli delle pattuglie saranno implementati nei punti nevralgici della città per la sicurezza dei cittadini: pedoni ed automobilisti e motociclisti.

sindaco_patrizio-cinque-300x275“Appare evidente- ha detto il sindaco Patrizio Cinque –  come l’azione di controllo ad opera degli agenti della P.M., orientata sia al controllo del territorio preventivo che – ove necessario – all’azione repressiva, debba continuare ed essere implementata,così come ci chiedono i cittadini che seguono le legge, rispettano il codice della strada, si comportano correttamente e chiedono più sicurezza e controllo del territorio”.


M.Mancini

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*