Palermo, aggredisce il figlio a colpi di spranga. Fermato dalla Polizia Municipale

Via Perpignano: aggredisce il figlio a colpi di spranga.  Bloccato dalla Polizia Municipale, viene condotto al comando di via Dogali e segnalato all’autorità giudiziaria: dieci giorni di prognosi per il figlio trentaseienne. Ecco come sono andate le cose: una pattuglia della Polizia Municipale mentre transitava in via Perpignano,  dalla parte prospiciente piazza Principe di Camporeale, ha notato un uomo che ne colpiva un altro a colpi di spranga.

Gli agenti subito intervenuti, bloccavano l’aggressore e sollecitavano l’intervento di una ambulanza per il trasporto in ospedale della persona aggredita che giaceva sul marciapiedi priva di sensi. L’aggressore veniva condotto al Comando di via Dogali, dove identificato per  C.S., di 62 anni, dagli accertamenti investigativi emergeva che una discussione tra padre e figlio, avvenuta nella mattinata per futili motivi, sarebbe poi degenerata in una vera e propria aggressione nei confronti del figlio, C.G. di 36 anni, colpito più volte con una spranga di metallo.
Al figlio aggredito è stata diagnosticata una prognosi di dieci giorni, mentre il padre aggressore è stato segnalato all’autorità giudiziaria.
Carmelo Pantano
Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*