Depuratore di Aspra: continuano i lavori di manutenzione per ridurre l’olezzo maleodorante

L’amministrazione comunale non ha smesso di porre l’attenzione sui miasmi provenienti dal depuratore di Aspra che sono stati segnalati dai cittadini.

Nei giorni scorsi avevamo già detto di tutti i lavori posti in essere dalla ditta Soteco, attuale gestore della manutenzione del depuratore della frazione.

8963739e-022c-4dc7-a44e-4316efa0cafa_1200x499_0-5x0-5_1_cropContinua quindi il lavoro di miglioramento delle attività depurative dell’impianto: si sta cappottando l’area di ingresso dei fanghi al depuratore e l’uscita, si tratta di un nuovo cappottamento; in più di sta riattivando i cappottamenti con bio-filtro delle quattro vasche attualmente in uso.

“La nuova ditta sta lavorando bene, sia per migliorare la qualità delle acque di uscita, sia per verificare gli ingressi anomali che ancora si registrano di derivazione da lavorazioni di pesce e agrumarie, ed altre lavorazioni che producono grasso  – spiega il Sindaco Cinque – tali ingressi anomali hanno provocato un danno alla flora batterica e quindi al funzionamento ottimale del depuratore”.

Fin da subito l’assessore Fabio Atanasio e gli uffici comunali del servizio idrico si sono attivati per mettere in atto tutte le attività che dovrebbero mitigare la problematica olfattiva derivante dai fanghi che da biologici sono diventati anossici e puzzolenti provenienti dal depuratore.depuratorenuovauno

“Non abbiamo messo da parte le problematiche della frazione marinara, né tanto meno, in specifico del depuratore – dice il sindaco di Bagheria,Patrizio Cinque – non mancano e non mancheranno le attività sulle attività produttive di Aspra per verificare che smaltiscano correttamente i loro rifiuti di produzione”.

AGGIORNAMENTO: In queste ore si sta inoculando un prodotto deodorante direttamente nell’aspirazione, all’effluvio di cetronella.

 

M.Mancini

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*