Opere pubbliche. Verso tavolo permanente Comune-Sindacati-Imprenditori

Il sindaco Leoluca Orlando, insieme al vice sindaco Emilio Arcuri e al
capo Area riqualificazione urbana, Mario Li Castri, hanno partecipato
questa mattina al convegno organizzato da Feneal Uil, Filca Cisl e
Fillea Cgil, “Patto per Palermo e infrastrutture, colonne portanti del
futuro sviluppo metropolitano”, che si è tenuto presso l’ex Noviziato
dei Crociferi.

Durante l’incontro sono stati esposti i dettagli del Patto di sviluppo
della città di Palermo, le caratteristiche delle opere pubbliche che
si andranno a realizzare e il cronoprogramma dei vari interventi. Il
confronto si è, inoltre, ampliato anche al resto delle opere
infrastrutturali che l’Amministrazione comunale sta eseguendo e ha in
programma.

Sono state rappresentate tutte le linee di intervento per le opere
pubbliche, da quelle che sono inserite nell’elenco annuale, alle altre
previste dal Pon Metro, Pon complementare e dal Patto per il Sud. In
particolare, le somme che saranno investite a partire da quest’anno e
sino al 2023 sono: 54 milioni nel 2017; 80 milioni nel 2018; 145
milioni nel 2019; 130 milioni nel 2020; 102 milioni nel 2021; 90
milioni nel 2022; 55 milioni nel 2023.

Infine, è emersa dal confronto la richiesta di creare un tavolo
permanente di verifica dei tempi di realizzazione delle opere e la
messa a punto di un patto di legalità tra sindacati, associazioni
datoriali e Comune su queste opere.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*