Lunedì giornata di lutto nazionale per Ciampi Bandiere a mezz’asta nel giorno dei funerali

La presidenza del Consiglio ha disposto per lunedì 19 settembre, in concomitanza con i funerali del presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, una giornata di lutto nazionale con l’esposizione a mezz’asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici dell’intero territorio italiano. Lo ha reso noto palazzo Chigi

Ultimo saluto oggi e domani in Senato all’ex capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi, deceduto ieri a 95 anni. Oggi pomeriggio dalle 16 alle 20 e domani mattina dalle 9 alle 13, a Palazzo Madama, sarà aperta la camera ardente. A rendergli omaggio, innanzitutto, i vertici delle istituzioni: dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ieri ha fatto visita alla famiglia nella clinica romana dove Ciampi è deceduto; ai presidenti di Senato e Camera, Pietro Grasso e Laura Boldrini; al presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

Lunedì mattina, invece, si svolgeranno i funerali privati di Ciampi, a Roma: sarà giornata di lutto nazionale, ha deciso il governo, e sugli edifici pubblici di tutta Italia verranno esposte le bandiere a mezz’asta.

Ieri, Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il suo predecessore, Giorgio Napolitano, sono stati  alla clinica Pio XI a Roma, dove si trova la salma del presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, morto dopo una malattia all’età di 95 anni. I due presidenti sono arrivati – a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro – con macchine separate e si sono trattenuti all’interno della clinica per circa un quarto d’ora. Successivamente, quando comunque sia Mattarella e sia Napolitano erano già andati via, è arrivato nella struttura sanitaria l’ex presidente del Consiglio, Massimo D’Alema. La salma di Ciampi sarà trasferita oggi al Senato, dove alle 16 verrà aperta al pubblico la camera ardente

 

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*