Roberto Dolce: “Sempre massima disponibilità e correttezza nelle procedure”

“Si apprende da alcuni organi di stampa dell’iniziativa del dirigente generale del dipartimento Acque e Rifiuti della Regione siciliana che con
una relazione inviata al Ministero e al Procuratore della Repubblica di Palermo ha evidenziato presunti comportamenti di indisponibilità della RAP
ad accogliere i rifiuti provenienti dai comuni della città metropolitana; assegnati a Rap con disposizioni della Presidenza della
Regione dal primo luglio per quantità di rifiuti via via crescenti. La Rap ha posto in essere tutte le azioni possibili organizzative e gestionali con
risorse umane e anche finanziarie, chiedendo un impegno straordinario alla propria struttura e ai propri dipendenti, per supportare il momento di
difficoltà vissuto dai comuni per il superamento della crisi regionale. La Rap ha accolto giornalmente le quantità assegnate da tutte le disposizioni
regionali che si sono susseguite nei mesi di luglio e agosto.Tutto è avvenuto secondo il corretto trattamento nel rispetto delle norme e in condizione di sicurezza.

Della situazione e delle procedure si è costantemente data informazione a tutti gli organi competenti. Alla luce di questa nuova iniziativa
regionale, in attesa di conoscerne eventuali sviluppi, la Rap ribadisce la propria disponibilità a fornire in ogni sede tutta la documentazione e
tutte le informazioni, certi di aver fatto tutto quanto possibile per supportare la Regione, i comuni e i cittadini per superare la crisi.”
A dichiararlo il presidente della Rap Roberto Dolce.

roberto-dolce-presidente-rap-29-03-644__1a5e928ac__

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*