A 3 ANNI TROVATO NELLA NOTTE IN STRADA DAI CARABINIERI

Questa notte intorno alle 03.30 l’equipaggio di una gazzella del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Palermo transitando in corso Alberto Amedeo, ha notato un bambino in pigiama che camminava in direzione Piazza Indipendenza. Fermato dai militari, il piccolo visibilmente impaurito è riuscito a dire solo il nome di battesimo non essendo però capace di ricordare il cognome e tantomeno dove abitasse.

Accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale dei Bambini, dove si trova tuttora, è stato visitato e risulta in buono stato di salute.

Nel frattempo la centrale operativa ha inviato tutte le pattuglie a disposizione lungo corso Alberto Amedeo e vie limitrofe, per individuare l’abitazione alla ricerca dei familiari.

Poco prima delle 07.00 è giunta una telefonata al 112 durante la quale la madre del piccolo, una 27enne palermitana, ha riferito che svegliandosi pochi istanti prima, si era accorta che il figlio non era in casa, venendo rassicurata dall’operatore che il figlio stava bene, invitandola in caserma.

I Carabinieri della Stazione di Palermo Centro coordinati dall’Autorità Giudiziaria per i minori, sono impegnati nella ricostruzione dell’esatta dinamica dei fatti.

SALVATORE CACCIATORE

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*