Un calendario per Villa Sant’Isidoro

La cultura che investe in cultura

Nel pomeriggio di sabato 19 dicembre a villa Sant’Isidoro nella frazione bagherese di Aspra, è stato presentato un calendario del 2016 ideato e realizzato da Paolo Pintacuda e Impronta Unica.  Un Calendario in cui la protagonista assoluta è villa Sant’Isidoro stessa, rappresentata in chiave inedita ed originale. L’idea di fondo del progetto fotografico, ha spiegato Paolo Pintacuda ai nostri microfoni, è stata quella di raccontare non solo lo spazio della villa, ma anche la sua memoria e attraverso essa, coloro che sono vissuti qui prima di noi, per poi realizzare una contemporaneità impossibile. Nelle foto che compongono il calendario i protagonisti del presente e del passato interagiscono in un unico spazio, grazie alla sapiente sovrapposizione di foto antiche e moderne, restituendo un’immagine senza tempo e oltremodo suggestiva di villa Sant’Isidoro.
Lo scopo del calendario è quello di investire in cultura. Il ricavato, infatti, verrà trasformato in biglietti di accesso gratuiti alla villa che verranno distribuiti nelle scuole: un modo dunque per incentivare e valorizzare ulteriormente il complesso settecentesco da sempre chiuso al pubblico e che solo recentemente, grazie al suo nuovo proprietario Domenico Angileri, è stato messo a disposizione della comunità.
Chiunque fosse interessato al calendario potrà ottenerlo in cambio di un’offerta libera contattando l’associazione Impronta Unica, attraverso l’indirizzo email improntaunicainfo@improntaunica.org od attraverso la pagina Facebook Impronta Unica.

 _MG_7976 _MG_7977 _MG_7980 _MG_7982 _MG_7994

Facebooktwittergoogle_plusmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*