GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA E FESTA DELL’ALBERO.

“IL BOSCO INCANTATO” E “TENERI CUCCIOLI” FESTEGGIANO

Si è celebrata lo scorso 20 novembre 2015, la “Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia” ed il giorno seguente la “festa dell’albero”.

Anche a Bagheria presso l’asilo nido “Il bosco incantato” in via Morana e presso il nido di via Orazio Costantino “Teneri cuccioli“, si è voluto celebrare il diritto all’infanzia e la festa dell’albero alla presenza del sindaco, Patrizio Cinque, dell’assessore alle Politiche Sociali Maria Puleo, dell’assessore Maria Laura Maggiore e della responsabile apicale alle Politiche Sociali Francesca Lo Bue.

Il 20 novembre è  una data molto importante poiché ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, proprio l 20 novembre del 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Tutti i bambini – si legge nei 54 articoli che compongono la Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – hanno diritto di crescere con i propri genitori, di esprimere la propria opinione, di essere protetti da ogni forma di violenza, di essere curati, di essere trattati con rispetto e umanità.Le mamme e le maestre si sono prodigate nella preparazione di tanti dolci aventi come tema alcuni gli alberi, la natura e altri simbolo inneggianti alla pace.Una bella iniziativa quella dei due asili di festeggiare i diritti inviolabili dei bambini. A “Il bosco incantato” è stato realizzando, all’ingresso dell’asilo, un grande albero disegnato su un cartellone cui sono state appese le citazioni dei diritti dell’infanzia.

La stessa festa si è ripetuta anche all’asilo di via Orazio Costantino “Teneri cuccioli”. I bimbi hanno piantato, con la collaborazione degli insegnanti e dell’assessore Puleo e del sindaco Cinque tre alberi che rappresentano le tre sezioni dell’asilo.

“Questa giornata dedicata ai bambini e ai loro diritti non deve essere solo un momento di riflessione fatto oggi ma deve essere un concetto che dobbiamo sempre tenere presente” – è il commento degli amministratori intervenuti – “ancora oggi molti bambini e adolescenti, anche nel nostro Paese, sono vittime di violenze o abusi, discriminati, emarginati o in condizioni di grave trascuratezza. Per chi si occupa di infanzia l’impegno a garantire a tutti i bambini diritti e migliori condizioni di vita deve quindi essere quotidiano”.

Un’iniziativa lodevole quindi quella del “Bosco Incantato” e di “Teneri cuccioli” di esempio per grandi e piccini. Dunque una festa di gioia ma soprattutto di cultura dell’ambiente e di rispetto dell’infanzia futuro di questa città.

Facebooktwittergoogle_plusmail




Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.